Dicono di noi

Memorie di un’avventura – un weekend lungo 100 km di Sara Franz

Memorie di un’avventura – un weekend lungo 100 km di Sara Franz

Siamo tutti degli avventurieri, in fondo. Dobbiamo solo scoprirlo. Era il 2003 quando io ho scoperto di esserlo. Mi proposero di fare un lungo weekend in montagna in bicicletta ed accettai, da allora viaggio molto, ed ogni viaggio è un’avventura. Prendere una decisione sulla destinazione è già l'inizio dell'avventura. Di posti meravigliosi al mondo ne abbiamo tantissimi, vicini e lontani da casa. Volevamo staccare dalla vita di ogni giorno. Avevamo voglia di verde, di aria pulita ma anche di storia, quindi decidemmo di percorrere la 100 km dei Forti sugli Altipiani di Folgaria, Luserna e Lavarone.

2 sulla 100 km dei Forti

L’idea del viaggio in bici è entusiasmante. Dimenticare l’auto per qualche giorno è quello che ci vuole per ricaricare le batterie e fare il pieno di aria pura. La destinazione è impegnativa ma suggestiva. Si tratta di un percorso sterrato sulla maggior parte della sua lunghezza composto da ex strade militari, percorsi forestali e sentieri di collegamento di bunker e fortificazioni attraverso l’Alpe Cimbra sulla linea in cui passava il confine austro-ungarico. Il fondo è molto vario, a tratti anche difficile ma il tracciato è molto panoramico ed accessibile a chiunque abbia dimestichezza con la mountain-bike. Succede di doverla anche spingere, la bici, ma siamo in compagnia e camminare per qualche tratto, fermandoci per godere del panorama è quello che tutti vogliamo. Nessuno di noi vuole fare gare, ci godiamo tutto quello che ci circonda e lo immagazziniamo per vivere in relax quando saremo di ritorno a casa. Per quanta fatica si provi, la bici ci permette di staccare dalla vita di ogni giorno. Condividiamo emozioni, in viaggio. Pedaliamo e parliamo. Tutti proviamo fatica nel pedalare nei tratti più impervi ma farlo insieme ci aiuta: ci si sente uniti e capaci di affrontare ripide salite o sconnesse discese e per quanta stanchezza si provi a fine giornata, siamo tutti appagati dagli splendidi percorsi e dai panorami mozzafiato che il nostro percorso ci offre. A turno succede anche di andare in crisi. Ci si isola, si pedala e si pensa. In viaggio sulla propria bici c'è tanto tempo per pensare. Ore. Ma il bello di viaggiare in compagnia è che c'è sicuramente qualcuno che ci tiene d'occhio da lontano. E poi, dopo qualche ora l'umore è risollevato, e ci si ritrova. Può succedere anche di arrivare per ultimi affamati e stanchi dopo una lunga tappa e fare una sosta ristoratrice tutti insieme. Che fame dopo qualche ora in sella! Per fortuna sull’Alpe Cimbra i rifugi non mancano. Un bel piatto tipico in quota è quello che ci vuole per riposarsi e ripartire con calma alla volta della prossima meta. Il viaggio prevede anche qualche difficoltà, si sa. Problemi tecnici alla bici sono quasi all’ordine del giorno, ma per fortuna c’è sempre qualcuno che possa aiutarti. Succede anche di svegliarsi ed accorgersi che il meteo non è dei migliori. Vabbè, indossiamo l’abbigliamento adatto e sfidiamo il meteo!

OK8 forte belvedere

Non mancano i momenti di riflessione. Ci fermiamo a visitare Forte Belvedere. Unica fortezza di confine a non subire la parziale demolizione per l’asportazione del “ferro alla Patria” attuata dal regime fascista negli anni Trenta. Entrare nel Forte ci aiuta a conservare la memoria, ci sono anche riproduzioni audio, immagini, divise militari ed armi che ci riportano a quel triste periodo. Usciamo tutti in silenzio.

Ci fermiamo spesso lungo il nostro viaggio. Nei tratti più remoti è facile vedere gli animali selvatici che vivono quelle zone. Un branco di camosci ci attraversa la strada e si ferma a scrutarci. Al tramonto vediamo anche dei bellissimi cerbiatti. Nel bosco ci sentiamo circondati dal cinguettio di tanti volatili.

Io non ho dubbi: la vacanza in bici fa vivere appieno l’atmosfera che ci circonda e ci permette di immergerci completamente nell’ambiente, fonderci con lui in un unicum quasi noi e la bici fossimo parte della natura stessa ed è meraviglioso condividere questo pensiero con i propri compagni di viaggio. La bici non è solo un mezzo di trasporto, per noi è una compagna di viaggio.

OK7 sulla 100 km dei forti

 

Icona bici 1

 Bike Trail:
percorsi Gpx, Kml, Pdf

 

Icona mappa 1

 Mappa 3d:
vola sull'Alpe Cimbra