Salita Menador

La cosiddetta «strada del Menador», tra le più panoramiche del Trentino, è nota per essere strada ripida (dal 9 al 13%), stretta e tortuosa, ritagliata arditamente nella roccia. Ma è anche strada rinomata per gli splendidi panorami che offre, curva dopo curva, sull’Alta Valsugana e sui laghi di Levico e Caldonazzo. Costruita durante la Grande Guerra dai militari austro-ungarici (denominata allora «Kaiserjägerweg») è una rapida via di avvicinamento all’Alpe Cimbra. Dal punto di approdo sull’Alpe (8 km), in località Monterovere, val la pena fare un ultimo sforzo e raggiungere il vicino passo Vezzena, dove l’Hotel Bar Vezzena può darci il meritato ristoro!

Difficoltà
Molto impegnativo
Durata
3 ore
Lunghezza
12,8 km
Altitudine massima
1423 m
Dislivello in salita
1037 m
Dislivello di discesa
70 m

Categoria: Itinerari Bici da Corsa — Località: Folgaria


Punto di partenza
Caldonazzo (482 m)
Coordinate: Geogr. 45.991290 N 11.261700 E
UTM 32T 675154 5095566 

Punto di arrivo
Passo Vézzena 

Descrizione del percorso
Dalla Corte Trapp di Caldonazzo seguire le indicazioni che conducono alla Strada del Menador. Efftuata la salita, si raggiunte la sella di Monterovere, dove si incrocia la SS349: svoltando a sinistra si viaggia in direzione di Asiago, svoltando a destra in direzione di Lavarone e di Folgaria. Svoltiamo a sinistra, oltrepassiamo l'incrocio di Monterovere (qui si stacca la strada per Luserna) e proseguendo per la strada principale saliamo, in un rigoglioso ambiente alpino, fino a raggiungere il passo Vézzéna (Hotel Vézzena). Poco più in alto si trova la fortezza austro-ungarica di Busa Verle (guerra 1914-18).

google.maps.MapTypeId.HYBRID 1 1 1 1 1 1 2 #a79a12 Distance Elevation Speed Heart Rate Distance: {0} {2} Elevation: {1} Distance: {0} {2} Speed: {1} Distance: {0} {2} Heart Rate: {1}