846-Folgaria Megabike

Su questo ex circuito di gara mtb che è tra i più belli del Trentino, la «Folgaria Megabike» per l’appunto, possiamo metterci alla prova. Qui vedremo se siamo dei veri biker! Ci sono da superare dislivelli importanti, c’è da scalare versanti e da raggiungere alture. Ci sono poi da governare discese veloci, inattese, dobbiamo saper governare bene la nostra mtb. Ma questo non ci distoglierà dalla bellezza dei luoghi e dei panorami che incontreremo. Il rifugio Stella d’Italia, l’agritur Malga Vallorsara e il rifugio Baita Tonda saranno i nostri punti di riferimento, per rinfrescarci e concederci qualche meritata… trasgressione gastronomica!

Difficoltà
Molto impegnativo
Durata
3,20 ore
Lunghezza
41 km
Altitudine massima
1786 m
Dislivello in salita
1353 m
Dislivello di discesa
1354 m
Lunghezza per E-Bike
Medio - necessità di ricarica
Percorso ad anello

Categoria: Itinerari Mountain Bike, Itinerari E-Bike — Località: Folgaria


Punto di partenza
Folgaria (1.169 m)
Coordinate: 
Geogr. 45.913970 N 11.177060 E
UTM 32T 668834 5086793

Punto di arrivo
Folgaria

Descrizione del percorso

Dal centro di Folgaria per Via Gen. Cadorna saliamo  al sobborgo di Costa e raggiungiamo il soprastante passo del Sommo. Dal passo seguiamo la bella strada sterrata che in graduale salita ci porta al Rifugio Stella d'Italia e quindi al soprastante Forte Sommo alto. Dal forte, per strada panoramica e per fitto bosco ci portiamo in Val Orsara, passiamo accanto all'Agritur Vallorsara (punto di ristoro) e, per ripida strada forestale raggiungiamo malga Pioverna Alta. Il luogo merita una sosta, per la bellezza dei pascoli e per l'ampio panorama. Dalla malga proseguiamo verso dosso Costa d'agra (Veneto), quindi scendiamo a Rifugio Malga Valbona. Qui infiliamo la Strada provinciale e in buona discesa rientriamo in Trentino. In prossimità del lago Coe infiliamo sulla sinistra la bella strada sterrata che sale al monte Maggio. La percorriamo in media salita fino all'ultimo tornante dopo di che (segnaletiche) svoltiamo a destra e, scollinando, ci portiamo sull'altro lato del versante. Sotto di noi si apre la Val di Terragnolo e oltre la valle si staglia il massiccio del Pasubio. Svoltiamo a destra e per comodo sentiero (attenzione agli escursionisti) raggiungiamo il crocicchio dei Camini, nei pressi di Passo Coe. Da qui seguiamo la strada sterrata che ci porta a sella Cargaore e che poi ci fa salire i ripidi crinali dei dossi. Dopo la breve scalata e il passaggio sul crinale raggiungiamo Forte Dosso delle Somme. Il punto panoramico è spettacolare. Inizia qui l'ultimo tratto del percorso, tutto in discesa, su strada sterrata, con ultimo tratto in saliscendi, prima di giungere nuovamente a Folgaria.
 
google.maps.MapTypeId.HYBRID 1 1 1 1 1 1 2 #a79a12 Distance Elevation Speed Heart Rate Distance: {0} {2} Elevation: {1} Distance: {0} {2} Speed: {1} Distance: {0} {2} Heart Rate: {1}

Punti di interesse
1 – Maso Spilzi
2 – Forte Sommo alto
3 – Sacrario di Malga Zonta
4 – Base Tuono
5 - Forte Dosso delle Somme
6 – Palazzo Parisa
7 – Biotopo di Ecken

Punti panoramici
1 – Veduta panoramica su Costa
2 – Veduta panoramica su Folgaria
4 – Vedute panoramiche su Toraro e Monte Maggio