850-Tour delle Somme

Faticoso scalare le alture e superare i dislivelli, va da sé che è più divertente abbandonarsi alle lunghe discese o a qualche pedalata in falsopiano. Più o meno è quello che ci permette di fare questo tour mtb che, servendosi delle seggiovie Serrada – Martinella e Francolini – Sommo alto, ci fa salire comodamente sui dossi folgaretani (le «Somme») per poi discendere velocemente a valle. Sul percorso troviamo una serie di panorami tra i più belli del Trentino, due forti della Grande Guerra, il Forte Dosso delle Somme e il Forte Sommo alto. Raccontano una storia vecchia di cent’anni, meritano una sosta. Meritano una visita.

Difficoltà
Impegnativo
Durata
2 ore
Lunghezza
22,7 km
Altitudine massima
1662 m
Dislivello di discesa
853 m
Dislivello in salita
849 m
Percorso per famiglie
Impegnativo
Lunghezza per E-Bike
Breve
Percorso ad anello

Categoria: Itinerari Mountain Bike — Località: Folgaria


Punto di partenza
Serrada (1273 m)
Coordinate:
Geogr. 45.890591 N 11.157678 E
UTM 32T 667401 5084155 

Punto di arrivo
Serrada 

Descrizione del percorso
Da Serrada si sale in seggiovia fino al Rifugio Baita Tonda. Di lì, seguendo il percorso sul crinale, si raggiunge il Forte Dosso delle Somme. Si prosegue pedalando sui crinali dei dossi, raggiungendo il crocicchio dei Camini, proseguendo in direzione di Forte Sommo alto, raggiungendo il Rifugio Stella d'Italia e proseguendo lungo la strada sterrata che scende in direzione di Passo del Sommo; a circa metà tragitto, in località Caserma, si devia a sinistra (segnaletiche) e si scende il ripido versante che porta nella conca prativa di Costa, al Campo Golf; al bivio si devia a sinistra in direzione del biotopo di Ecken, si segue la stradina che lo delimita verso sud, si raggiunge località Francolini, si sale in seggiovia approdando nuovamente al Rifugio Stella d'Italia. In media salita ripercorriamo a ritroso un tratto di percorso fatto nell'andata fino al punto in cui, sul versante est del Dosso del Sommo, si svolta a destra e si scende rapidamente nell'ampia conca di Fondo Piccolo. Superato l'ampio piazzale, si scende di lato alla pista di collegamento con Fondo Grande, si attraversa la località in direzione di Folgaria, si raggiunge la strada provinciale, si svolta a sinistra e dopo pochi metri si raggiunge il bivio per Serrada. Ci inseriamo svoltando a destra per tornare, pedalando su comoda strada asfaltata (la strada della Parisa) la stazione della seggiovia della Martinella, dalla quale siamo partiti.